Cosa è il miglioramento genetico delle piante agrarie coltivate? Un viaggio tra le scoperte e le innovazioni in genetica che hanno aiutato e aiuteranno a “nutrire il mondo”

InformazioniSchedaProgrammaSvolgimento e valutazioneIscrittiMateriali
Scarica scheda PDF

DOCENTE PROPONENTE:

Dott. Domenico Rau

DIPARTIMENTO:

Agraria

DESTINATARI:

Studenti III, IV e V anno scuole superiori

OBIETTIVI DEL CORSO:

Orientare alla scelta consapevole dei corsi di Laurea del Dipartimento e fornire elementi base con riferimento a materie fondamentali.

SSD:

AGR/07

TIPOLOGIA DI CORSO:

Standard

CFU: 2

MONTE ORE COMPLESSIVO: 16 ore in 4 incontri pomeridiani da 3 ore ciascuno per un totale di 16 ore accademiche

MINIMO NUMERO DI STUDENTI PER ATTIVAZIONE CORSO: 5

MASSIMO NUMERO DI STUDENTI: 100

Il corso illustrerà i principi del miglioramento genetico delle piante coltivate per caratteristiche qualitative e quantitative delle produzioni agrarie. Lo studente acquisirà le conoscenze per comprendere e affrontare in maniera critica il dibattito sui rischi e le potenzialità delle moderne tecnologie genetiche in campo agricolo di fronte a sfide quali l’aumento della vulnerabilità delle specie coltivate, l’impoverimento della biodiversità agraria e le variazioni climatiche.

Le date potrebbero subire qualche variazione che verrà inserita sul sito e comunicata attraverso le news.
icon_calendar

ATTIVITÀ DIDATTICA:

06/03/2019 15:30
13/03/2019 15:30
20/03/2019 15:30
27/03/2019 15:30

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO:

Lezioni frontali con l'aiuto di supporti audiovisivi ed esercitazioni in aula ed in laboratorio

PROPOSTA DATE ESAMI:

05/04/2019 16:00
23/04/2019 00:00

MODALITÀ DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO:

Esame finale scritto: 12 domande su argomenti trattati nei 4 moduli. L'esame si intende superato con la votazione minima (18/30) rispondendo correttamente a 7 domande.

Questa informazione è unicamente disponibile agli studenti iscritti.

Per vedere i materiali docenti devi effettuare l'acceso.

Ultime news del corso

//